Valutazione delle prestazioni lavorative: istruzioni per l’uso

valutazione performer: istruzioni per l'usoE’ bene ricordare che il processo di valutazione della prestazione lavorativa è disciplinato dal contratto nazionale. Tale processo non si esaurisce nel momento della consegna della valutazione ma implica che il dipendente sia periodicamente informato della sua valutazione e delle linee che l’azienda intende adottare in trasparenza per favorire formazione e sviluppo professionale. Per tale motivo il colloquio con il valutatore è estremamente importante e non dovrebbe essere svolto da “sostituti”, come avviene spesso in caso di trasferimenti. Bene anche conoscere gli effetti economici che una valutazione inferiore a “in linea con le attese di ruolo” può determinare (mancato pagamento della fascia di PVR relativa al premio di eccellenza quando dovuto). Per questo motivo riteniamo che sia inopportuno e di poco gusto festeggiare preventivamente i premi attesi, fuori da ogni comunicazione ufficiale aziendale e quindi fino ad allora incerti, senza tener conto che qualcuno potrebbe esserne escluso a causa della valutazione.

click qui per normativa e modello ricorso

Print Friendly, PDF & Email

Commenta