Primo incontro con la nuova Direzione Regionale

Lo scorso 22 febbraio si è svolto il primo incontro della Direzione regionale Toscana e Umbria alla presenza del Direttore Generale Luca Severini, dei direttori commerciali Lorella Spaccini, Vincenzo De Marino e Stefano Visone, e come di consueto delle Relazioni Industriali e della funzione del personale di regione e delle aree interessate.

L’incontro si è aperto con il saluto da parte del nuovo Direttore Generale, già noto sul nostro territorio per aver ricoperto ruoli operativi nell’area, e con l’illustrazione degli ottimi risultati ottenuti da inizio anno nella nostra Direzione Regionale: tra le dieci voci del focus in ben otto di queste abbiamo un andamento superiore alla media di Banca dei Territori.

Ai Direttori Commerciali abbiamo raccomandato di essere più attenti – anche tramite i Direttori di Area – alle problematiche dei Gestori nella lavorazione dei rispettivi portafogli, analizzando e confrontandosi con loro per le eventuali criticità rilevate, non limitandosi solo al controllo del raggiungimento dei risultati. Pur comprendendo la necessità di una focalizzazione sugli obiettivi e di una sana tensione al risultato, abbiamo ribadito come ciò continui a oggi a produrre in alcuni casi effetti distorsivi se non addirittura pressioni a nostro giudizio inaccettabili, soprattutto quando sfociano in vere e proprie malattie professionali dovute allo stress. Il sovrapporsi di numerose priorità rende troppo spesso ingestibile il lavoro quotidiano. L’invito dei responsabili a vari livelli a mettere solo contatti positivi (anche se non veritieri) pur di esitare una campagna, magari pure mettendo in competizione i colleghi fra loro o la rete con le filiali on line non aiuta certo ad alimentare un clima positivo e le dovute sinergie. Comportamenti tutti che allontanano nei fatti dal raggiungimento degli obiettivi e dalla loro condivisione. Il Direttore generale in proposito ci ha risposto sottolineando come l’attenzione debba esser posta sul contattare il cliente e non sul risultato ottenuto, attenendosi a quello che è il modello di servizio e non ad interpretazioni di altro genere

click qui per i dettagli

Print Friendly, PDF & Email

Un pensiero su “Primo incontro con la nuova Direzione Regionale”

  1. Pare che questi Direttori Generali non parlino mai coi direttori di filiale o di area perché mentre i primi perseverano a dire che l’attenzione debba esser posta sul contattare il cliente e non sul risultato ottenuto, i secondi continuano a chiedere risultati ai gestori con mail e talvolta adottando comportamenti ed atteggiamenti che tutto hanno meno che attenersi a interpretazioni del modello di servizio. Saluti

Rispondi a stefano Annulla risposta