FISAC CGIL PiemonteFISAC CGIL PiemonteFISAC CGIL PiemonteFISAC CGIL Piemonte

Fideuram: non si può trattare a partire dai costi

non si tratta a partire dai costiUn primo risultato positivo della vertenza in atto nel gruppo è stato ottenuto con l’accordo sugli esodi.
In vista della prosecuzione a settembre della trattativa ci interessa fare alcuni approfondimenti sul documento, che la controparte ha presentato alle organizzazioni sindacali. Documento che l’azienda ha messo direttamente sul portale aziendale, affinché possa essere letto da tutti i lavoratori, anche da quelli adesso in ferie.
Palese mossa propagandistica, nel tentativo di spaventare i lavoratori, visto che i 4/5 del documento sono una premessa apocalittica di contesto, senza alcuna riflessione autocritica sulle scelte strategiche compiute dal sistema bancario. Come ad esempio quella che, nel decennio caratterizzato dal massimo sviluppo della tecnologia (1999-2009), ha visto passare in Italia il numero di sportelli da 47 ogni 100.000 abitanti (1 sotto la media europea) a 57 (15 sopra la media europea). Decisioni sbagliate, rispetto alle quali i manager bancari, invece di pagare, hanno goduto di bonus stratosferici.

Ti è piaciuto questo articolo? Perché non lasci un commento e continui la discussione, oppure iscriviti ai feed e riceverai gli articoli sul tuo feed reader.

Commenti

Ancora nessun commento.

Spiacente, ma i commenti sono chiusi.