Circolo ALI: dal 12 luglio si possono richiedere i contributi libri scolastici

CIRCOLO ALIIl nostro esperto Orlando Lentini ha aggiornato la Guida al Circolo ALI in relazione alla possibilità di richiedere – a partire da domani 12 luglio e fino all’11 ottobre – i contributi per i libri scolastici, nonché la nuovissima convenzione con la De Agostini Scuola per usufruire di ulteriori sconti.

Come al solito le parti variate sono evidenziate in giallo in questo modo e Orlando è a vostra disposizione per chiarimenti e approfondimenti.

CLICK QUI PER ACCEDERE ALLA GUIDA

Print Friendly, PDF & Email

3 pensieri su “Circolo ALI: dal 12 luglio si possono richiedere i contributi libri scolastici”

  1. Evidenzio che il contributo è escluso per acquisti di libri scolastici/testi universitari non effettuati sull’applicazione del fornitore convenzionato De Agostini – DEA Scuola presente sul “Negozio on line.
    Non trovo etico utilizzare un solo fornitore per dare i contributi, mentre è logico che lo sconto sulla piattaforma poteva essere concordata.

    Trovo ancora più scorretto che siano spariti i contributi sugli acquisti nelle librerie: credo che sia un mio diritto accedere in totale autonomia e indipendenza alle fonti di informazione e cultura. Ovviamente questo posso continuare a farlo, non accedendo però a sconti e promozioni che sono riservate ai soli che si uniformano alle scelte dell’associazione.

    Forse il sindacato potrebbe intervenire per ritornare a garantire questa non trascurabile libertà.

  2. Le convenzioni del Circolo ALI vengono stipulate cercando di seguire due direttrivi principali:
    1) l’effettiva convenienza per gli associati (in molti casi le controparti commerciali non sono disponibili a sottoscrivere intese realmente convenienti)
    2) la fruibilità per gli associati (il circolo ha natura nazionale e cerca di stipulare convenzioni che siano sfruttabili dalal maggior parte degli associati su tutto il territorio nazionale, cosa che generalmente rende più diffcile la collaborazione con partner molto piccoli o del tutto locali).
    Ovviamente, ma è bene ribadirlo, le convenzioni non hanno nessuna impronta “ideologica” o “preferenziale” di qualsiasi natura.
    In ogni caso, sia per avere maggiori chiarimenti che, nel caso, per fornire suggerimenti è possibile contattare uno dei nostri rappresentanti all’interno degli Organismi del circolo (che è anche il redattore della guida): orlando.lentini@intesasanpaolo.com

Commenta