Entro il 31 dicembre i contributi straordinari del Circolo ALI

Il Consiglio Direttivo di ALI ha deliberato in via straordinaria alcuni contributi per il 2017 con l’obiettivo di continuare a offrire sostegno alla spesa delle famiglie dei Soci e di promuovere iniziative, sociali e culturali, per l’accrescimento del talento dei Soci e del patrimonio di conoscenze dei giovani.

Entro il 31 dicembre 2017 i Soci potranno inserire online, le loro domande per chiedere i seguenti contributi straordinari:

  • SPESE PER ADDETTI ALL’ASSISTENZA PERSONALE PROPRIA O DI FAMILIARI NON AUTOSUFFICIENTI (CONTRIBUTO “BADANTI”)
    Per accedere alla sezione dedicata clicca qui.
  • SPESE VETERINARIE
    Per accedere alla sezione dedicata clicca qui.
  • ACQUISTO STRUMENTI MUSICALI
    Per accedere alla sezione dedicata clicca qui.
  • SPESE DI ISCRIZIONE A ESAMI DI CERTIFICAZIONE LINGUISTICA CONSEGUITA DA RAGAZZI DAI 18 AI 29 ANNI
    Per accedere alla sezione dedicata clicca qui.

Con l’occasione vi ricordiamo che per tutti gli approfondimenti relativi al Circolo ALI potete consultare la nostra Guida al CIRCOLO RICREATIVO ALI

Print Friendly, PDF & Email

FORMAZIONE DA CASA IN ORARIO DI LAVORO ECCO LA NUOVA GUIDA DELLA FISAC!

Nel presentarvi la nuovissima Guida alla FORMAZIONE FLESSIBILE  vogliamo condividere con voi alcune riflessioni su come il Sistema finanziario stia attraversando una modificazione radicale che nei prossimi anni vedrà una marcata accelerazione: in un quadro di così profondo cambiamento la Formazione non è un elegante accessorio a cui rivolgere saltuariamente attenzione.

Al contrario diventa sempre di più uno strumento fondamentale per la tutela del nostro lavoro e della professionalità.

Per questo motivo il 31/5/2016 abbiamo siglato un importante accordo di Gruppo sui piani formativi finanziati da FBA (Fondo Banche Assicurazioni) per un progetto di formazione che si possa fruire da casa, durante il normale orario di lavoro, con l’utilizzo di Tablet aziendali.

La “Formazione Flessibile” è diventata operativa il 19 giugno scorso ma continuiamo a riscontrare troppo spesso difficoltà nella sua reale fruizione, a causa della pressione dei risultati commerciali da raggiungere e della inadeguatezza culturale di molti Direttori che la ostacolano.

La FISAC-CGIL ha immediatamente denunciato questi atteggiamenti e continuerà a farlo, finché non si affermerà il valore di poter fruire della formazione da casa e in orario di lavoro, lontano dal caos quotidiano della filiale.

Nei prossimi mesi, inoltre, continueremo a confrontarci con l’Azienda al fine di estendere il progetto a tutte le Filiere della Rete ed alle Direzioni Centrali.

Per questi motivi abbiamo ritenuto di redigere la nuova “Guida alla Formazione Flessibile”, per darvi come sempre tutti gli strumenti normativi e di conoscenza utili.

La Formazione è un diritto e la FISAC è con te per farlo rispettare.

La Segreteria di Gruppo

Print Friendly, PDF & Email

Sono ancora 1.000 le pratiche Conto Sociale da “Inviare alla lavorazione”: controlla se la tua è una di quelle

Conto Sociale: oltre 1.000 le pratiche dei colleghi da “Inviare alla lavorazione”.

Controlla se la tua domanda è nello stato “Inserita”. Con pochi passi puoi sbloccarla e sottoporla a valutazione

Se hai usato la Procedura online POVS2 per richiedere il rimborso spese figli e/o familiari anziani o non autosufficienti potresti avere la pratica ancora in stato “Inserita“. Se la domanda rimane in questo stato, non può essere valutata ed eventualmente rimborsata.

Ecco cosa devi fare per controllare e sbloccare lo stato della tua pratica:

– 1. Per controllare se hai pratiche in stato “Inserita” puoi utilizzare la funzione “ricerca movimenti”. I motivi per cui la tua pratica si trova in quello stato potrebbero essere:
pratica verificata con errori: ti è stata restituita per correggere gli errori comunicati via email automatica. In questo caso, apporta le correzioni segnalate per poterla nuovamente inviare alla lavorazione
pratica inserita per la prima volta: hai solo salvato la domanda premendo il pulsante “Salva”, senza inviarla alla lavorazione.

– 2. Per sbloccarla clicca il pulsante “Invia alla lavorazione”. Ora la pratica è stata inviata e può essere valutata per il pagamento.

Con la “ricerca movimentipuoi visualizzare/modificare le tue pratiche e verificarne lo stato
– “in lavorazione“: la richiesta è in fase di valutazione e verifica di conformità della documentazione allegata
– “in pagamento“: la richiesta è stata approvata e il relativo importo sarà rimborsato con il primo cedolino utile
– “comunicato payroll“, la richiesta è stata approvata ed è stata trasmessa al sistema paghe. Sarà liquidata con lo stipendio del mese in corso
– “pagata“, il rimborso tramite busta paga è già avvenuto.

Ricorda anche che per ogni approfondimento sul Conto Sociale puoi consultare la sezione dedicata della Guida PVR – PREMIO VARIABILE DI RISULTATO

Print Friendly, PDF & Email

Entro il 30 novembre le richieste borse di studio ai figli dei colleghi: iscrizioni al 1° anno di università

Le richieste borse di studio ai figli dei colleghi: iscrizioni al 1° anno di università (anno accademico 17/18) vanno inserite entro il 30 novembre e non comprendono le iscrizioni al 1° anno della Laurea Specialistica

Fino al 30 novembre è attiva la procedura “Richiesta assegni di studio” disponibile in Intranet > Intesap > Employee Self Service > Sportello Dipendente. Allo stesso percorso è disponibile il “manuale operativo richiesta assegni di studio” che illustra le funzioni disponibili.

Le richieste dovranno essere nello stato “Inviata” entro il 30 novembre 2017, quelle nello stato “Salvata” oltre tale termine non saranno prese in considerazione.

Nel caso fosse impossibile l’utilizzo della procedura online (personale lungo assente o privo di accesso alla nostra Intranet) la richiesta potrà essere presentata con l’invio del modulo cartaceo disponibile in Intranet al percorso Persona > Presenze e Retribuzioni > Assegni di studio > Normativa > Regole per l’erogazione delle borse di studio a favore dei figli dei dipendenti. Le FAQ sono consultabili nella sezione assegni di studio.

Per ogni approfondimento sulle borse di studio è possibile consultare la guida Guida ASSEGNI DI STUDIO PER I FIGLI DEI DIPENDENTI

Print Friendly, PDF & Email