Scade il 30 novembre la possibilità di richiedere gli assegni di studio, 1° anno università

C’è tempo solo fino al 30 novembre per inserire le richieste relative all’iscrizione al 1° anno di università (no 1° anno di specialistica) dei figli dei dipendenti.

La procedura “Richiesta assegni di studio” è reperibile in Intranet > Intesap > Employee Self Service > Sportello Dipendente. Allo stesso percorso è disponibile il “manuale operativo richiesta assegni di studio” che illustra le varie funzioni.

Le richieste dovranno essere nello stato Inviata” entro il 30 novembre 2017, quelle nello stato “Salvata” oltre tale termine non saranno prese in considerazione.

Nel caso fosse impossibile l’utilizzo della procedura online (personale lungo assente o privo di accesso alla nostra Intranet) la richiesta può essere inviata con modulo cartaceo disponibile in Intranet > Persona > Presenze e Retribuzioni > Assegni di studio > Normativa > Regole per l’erogazione delle borse di studio a favore dei figli dei dipendenti. Le FAQ sono consultabili nella sezione assegni di studio.

Per assistenza operativa e gestionale è attivo il Ticket Web (box Help Desk dell’home page Intranet > Ticket Web > PERSONALE/INTESAP e Problema > X05 – AdP ASSEGNI DI STUDIO).

Per approfondire tutte le questioni relative agli assegni di studio puoi consultare la Guida ASSEGNI DI STUDIO PER I FIGLI DEI DIPENDENTI

Print Friendly, PDF & Email

Fondo Pensioni di Gruppo: tempistiche (e sospensione) switch tra i comparti

Il Fondo Pensioni ha diramato una circolare in cui rammenta che è possibile modificare on line i comparti d’investimento della posizione maturata e / o dei contributi futuri senza alcuna limitazione purché tra uno switch e l’altro trascorrano almeno 12 mesi.
Per consentire alle compagnie di consolidare le riserve matematiche, gli switch con riduzione degli investimenti in comparti gestiti in polizze di ramo I e III sono sospesi nel periodo dicembre 2017 – gennaio 2018.
Dal mese di dicembre gli switch verranno elaborati con valore quota del mese di richiesta purché la disposizione web sia effettuata entro il giorno 20 del mese; in caso contrario l’elaborazione verrà
effettuata con il valore quota del mese successivo. Gli switch comportanti la riduzione degli investimenti in comparti gestiti in polizze di ramo I e III saranno perfezionati con il primo valore
quota coerente con le tempistiche di accredito della liquidità da parte delle compagnie.
E’ stato evidenziato inoltre che la procedura di switch ammette esclusivamente riallocazioni tra i comparti di importo
significativo e tale soglia di significatività è stata individuata nella misura del 3%.
Infine si segnala che nel caso in cui nello stesso mese vengano effettuate sia una richiesta di anticipazione / uscita che una richiesta di switch si dà la precedenza all’operazione di switch facendo slittare l’elaborazione della richiesta di anticipazione / uscita al valore quota successivo.

Con l’occasione vi ricordiamo che per ogni approfondimento relativo al Fondo Pensioni potete consultare la Guida alla PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Print Friendly, PDF & Email

Assegni di Studio per i figli: università anno accademico 2016/2017

Borse di Studio ai figli dei colleghi. E’ possibile inoltrare le richieste relative all’università anno  accademico 2016/2017: in particolare il conguaglio assegno 1° anno e gli assegni anni successivi.

Le richieste vanno inserite entro il 28 febbraio 2018

Allegare alla richiesta in formato digitale PDF un documento a scelta tra:
a) il certificato esami, in carta semplice a uso borsa di studio (ai sensi del D.P.R. 642/1972 Tab. B Art. 11 e successive modifiche ed integrazioni) o in bollo, rilasciato dalla Segreteria Universitaria con i dati anagrafici dello studente, l’elenco cronologico degli esami sostenuti, la data di superamento e il totale dei crediti acquisiti
b) dichiarazione sostitutiva di certificazione stampata dal sito dell’Università con i dati identificativi dell’università, i dati anagrafici dello studente, l’elenco cronologico degli esami sostenuti, la data di superamento e il totale dei crediti acquisiti. La dichiarazione deve essere firmata e datata
c) libretto elettronico con la visualizzazione dell’url del sito universitario dal quale è stato stampato (no copia e incolla della videata), i dati identificativi dell’università, i dati anagrafici dello studente, l’elenco cronologico degli esami sostenuti, la data di superamento e il totale dei crediti acquisiti.

L’Amministrazione del Personale si riserva, ove lo ritenesse necessario, di chiedere ulteriore documentazione per effettuare la valutazione della richiesta che, dopo il 28 febbraio 2018, dovrà essere nello stato “Inviata” in caso contrario non sarà presa in considerazione.

L’invio in formato cartaceo può essere utilizzato solo dai colleghi che non accedono alla procedura online.

La procedura “Richiesta assegni di studio” e il “Manuale operativo richiesta assegni di studio” sono disponibili in Intranet > Intesap > Employee Self Service > Sportello Dipendente.

Per assistenza operativa e gestionale è attivo il Ticket Web (box Help Desk dell’home page Intranet > Ticket Web > PERSONALE/INTESAP e Problema > X05 – AdP ASSEGNI DI STUDIO).

Perqualsiasi approfondimente sugli assegni di studio è possbile consultare la Guida ASSEGNI DI STUDIO PER I FIGLI DEI DIPENDENTI

Print Friendly, PDF & Email