Ex Venete: grandi distanze e si riprende il 31 ottobre

Nell’incontro odierno abbiamo ribadito la significativa distanza che permane con la posizione aziendale.
Le soluzioni prospettate dall’Azienda fino a oggi comportano inaccettabili penalizzazioni economiche e normative.
Riteniamo il raggiungimento di un accordo elemento di fondamentale garanzia per le lavoratrici e i lavoratori delle ex Banche Venete, ma le soluzioni da ricercare devono essere sostenibili per tutti i lavoratori.
Il confronto proseguirà la prossima settimana anche con il coinvolgimento delle Segreterie Nazionali.

CLICK QUI PER IL COMUNICATO IN FORMATO .PDF

Print Friendly, PDF & Email

Trattativa integrazione ex Banche Venete: proposte inaccettabili.

Nel corso dell’incontro abbiamo esaminato i profili tecnici delle proposte aziendali riguardanti i livelli retributivi, il welfare e la mobilità. Vista la complessità delle tematiche oggetto di confronto abbiamo chiesto all’Azienda di svolgere ulteriori approfondimenti
in particolare sull’articolazione delle strutture retributive.
Abbiamo rilevato che le soluzioni prospettate comportano inaccettabili penalizzazioni economiche e normative. Pertanto abbiamo dichiarato la non percorribilità delle medesime. A tal proposito abbiamo rappresentato all’Azienda che il confronto nella sua interezza dovrà vedere il coinvolgimento delle Segreterie nazionali.

CLICK QUI PER I DETTAGLI, NONCHE’ UNA NOTA SULLE NOTIZIE DI STAMPA SU ISGS

Print Friendly, PDF & Email

Trattativa esodo perimetro Intesa Sanpaolo

Il confronto sulle modalità delle 3.000 uscite del perimetro Gruppo Intesa Sanpaolo è proseguito oggi.
È confermato che potranno aderire coloro che matureranno il requisito pensionistico entro il 31 dicembre 2023. Le uscite saranno scaglionate secondo il criterio di maggiore prossimità al pensionamento con finestre a partire dal 31 dicembre 2017 e a seguire il 30 aprile 2018, 30 giugno 2018, 31 dicembre 2018
e 30 giugno 2019.
Sarà possibile presentare la richiesta di adesione al Fondo di solidarietà e sostegno del reddito dalla seconda metà di ottobre.
Come nei precedenti accordi saranno riconosciuti per il periodo di permanenza nel Fondo: l’assistenza sanitaria, le condizioni agevolate, l’attualizzazione dei contributi alla previdenza complementare.
Stiamo trattando con l’Azienda le modalità con le quali garantire l’accesso al Fondo a tutti i colleghi beneficiari delle tutele della legge 104 art. 3 c.3 per sé.
La trattativa proseguirà nelle giornate del 12 e 13 ottobre prossimi con l’auspicio di poter concludere l’accordo.

CLICK QUI PER IL VOLANTINO UNITARIO IN .PDF

Print Friendly, PDF & Email

CONFRONTO EX BANCHE VENETE

In data odierna è proseguito il confronto sulla procedura prevista da legge e contratto nazionale in merito all’integrazione delle ex Banche Venete.
L’Azienda ha maggiormente dettagliato la formazione e l’affiancamento previsto per i colleghi delle reti ex Veneto Banca e Popolare di Vicenza interessate dalla migrazione informatica.
Tutti i colleghi faranno uno stage di 2/3 giorni presso filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo e avranno poi dal mese di ottobre l’accesso ad una piattaforma per l’addestramento su simulatori delle
procedure…..

CLICK QUI PER IL VOLANTINO

 

Print Friendly, PDF & Email