SITO INTERNET FISAC/CGIL Del GRUPPO INTESA SANPAOLO Dal 5 dicembre nuove funzionalità per gli iscritti

fisac_databaseDal 5 Dicembre il sito internet della FISAC/CGIL Intesa Sanpaolo si rinnova e si arricchisce di nuove funzionalità.

Nella costante ricerca di fornire ai nostri iscritti un servizio sempre migliore, negli scorsi mesi abbiamo ridisegnato alcune parti del nostro sito http://www.fisac.net/wpgisp/  per renderlo ancora più semplice e più veloce.

La struttura e la forma del sito rimarranno inalterate e nasce una nuova sezione dedicata agli accordi e alle guide normative.

Potrete quindi usufruire di:

  • Maggiore facilità nell’individuare gli argomenti che interessano,
  • Un più potente motore di ricerca per trovare subito ciò che serve,
  • Migliore interattività, fruibilità e chiarezza delle guide per visualizzarne immediatamente i contenuti

Potrete continuare ad utilizzare le vostre attuali credenziali.

A partire dai primi mesi del 2017 continueremo il nostro lavoro con ulteriori miglioramenti che sono già in fase di sviluppo.

La FISAC/CGIL Intesa Sanpaolo, un impegno costante per dare solo il meglio ai propri iscritti

La Segreteria di Gruppo

DA OGGI FINO AL 30 DICEMBRE È POSSIBILE VARIARE LA PERCENTUALE DI CONTRIBUZIONE VOLONTARIA AL PROPRIO FONDO PENSIONE

copertina_guida_previdenza_complementareDa oggi e fino al 30 dicembre 2016 sarà online su Intesap l’applicativo per effettuare la modifica, con decorrenza 1° gennaio  2017.

Nel riportare un estratto della relativa news aziendale, vi ricordiamo che per approfondimenti e consulenze in materia, potete consultare la nostra Guida alla Previdenza Complementare.

L’applicativo sarà disponibile per i colleghi iscritti a uno dei seguenti Fondi:
– Fondo Pensione  a contribuzione definita del Gruppo Intesa Sanpaolo
– Fondo Pensione  Cariplo
– Fondo Pensione  Cariparo.

Per accedere all’applicativo seguire il percorso Persona > Gestione > Intesap > Employee Self Service > Sportello Dipendente > Gestione variazione percentuale fondo di previdenza complementare.

Una volta effettuata la variazione sarà possibile stampare una ricevuta da conservare.

Sono esclusi dalla compilazione online e dovranno quindi utilizzare i moduli cartacei disponibili sui siti del Fondo di competenza:
– i colleghi lungo assenti e/o non vedenti (inviare modulo all’Amministrazione del Personale entro e non oltre il 20 dicembre  2016)
– gli iscritti provenienti dalla Cassa  ex-IBI
– i colleghi che non hanno accesso a Intesap.

Per maggiori informazioni o per annullare e modificare la variazione già inserita è necessario aprire un Ticket Web al percorso: Personale – Intesap > Retribuzioni aree professionali e quadri > Previdenza Complementare.

 

Iniziative per il personale “over 60”

over60Nell’incontro di oggi l’Azienda ha sintetizzato le risultanze del Comitato Welfare rivolte al personale pensionabile o prossimo al pensionamento.
L’Azienda ha ribadito che il Piano Industriale non prevede personale in esubero riconfermando la centralità dell’attenzione alle esigenze dei colleghi, come testimoniato anche dagli accordi sottoscritti nel Gruppo in materia di welfare e conciliazione tempi di vita e lavoro.
Pertanto a favore del personale in questione che lo richieda si potrà prevedere:
– gestione della mobilità in avvicinamento a casa,
– flessibilità di orario in ingresso o nell’intervallo del pranzo (in riduzione o ampliamento),
– nuove opportunità di lavoro flessibile,
– part time,
– altre iniziative quali attività di volontariato, progetti di counseling a supporto dei colleghi, ecc.

L’Azienda si è dichiarata disponibile a individuare soluzioni che permettano su base volontaria il part time verticale o ciclico anche a coloro che fossero in procinto di raggiungere i requisiti di pensione anticipata entro il 2020, con un’agevolazione che preveda la copertura della contribuzione previdenziale piena a carico dell’Azienda.

CLICK QUI PER TUTTI I DETTAGLI

I Permessi Banca del Tempo possono essere chiesti anche dai colleghi piemontesi colpiti dall’alluvione

alluvione-piemonteLa Banca del tempo, realizzata grazie allo specifico accordo sindacale, è uno strumento di aiutio concreto per tutti i colleghi che si trovano a dover affrontare particolari situazioni personali o familiari. Siano esse continuative o invece improvvise e imprevedibili. Fra queste ultime possono includersi anche le calamità naturali, come la recente alluvione che ha colpito molte popolazioni piemontesi.

Proprio per questo, in aggiunta alle causali previste dall’accordo, i permessi della Banca del tempo possono  essere richiesti anche dai colleghi piemontesi colpiti dall’alluvione.

Per richiedere i permessi è sufficiente inserire la propria domanda nella procedura disponibile in:
Persona > Contratto collettivo di secondo livello > Accordo Conciliazione > Applicazione dell’accordo > Banca del tempo > Richiesta di tempo.

Con l’occasione, vi ricordiamo che per ogni approfondimento sulla Banca del Tempo, ad esempio l’elenco completo di tutte le causali per le quali è possibile ottenre permessi retribuiti aggiuntivi,potete consultare  la sezione specifica della nostra GUIDA ALLA CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO

Vi ricordiamo anche, che c’è sempre tempo per donare e chiedere tempo. Per saperne di più consulta la sezione: Persona > Contratto collettivo di secondo livello > Accordo Conciliazione > Applicazioni dell’Accordo > Banca del tempo.