Primi segnali di cambiamento: oltre metà delle flexi anticiperà la chiusura

flexiIn data odierna abbiamo incontrato l’Azienda per l’aggiornamento sugli orari di lavoro di Banca Estesa a seguito della verifica effettuata dalle Direzioni Regionali, ad oltre un anno dall’attivazione del relativo progetto. Il processo in questione ha evidenziato la necessità di attuare una serie di interventi correttivi che, seppur parzialmente, accolgono una serie di istanze che già da tempo abbiamo avanzato.

L’Azienda finalmente ha accolto le nostre reiterate richieste di intervenire sugli orari di Banca Estesa per adattarli alle diverse esigenze espresse dai territori, ancorché gli interventi si limitino al 55% delle filiali flexi.

CLICK QUI PER I DETTAGLI RELATIVI ANCHE ALLE FILIALI PERSONAL

Megale risponde a Profumo, rinnovo CCNL Abi è diritto lavoratori

CCNL-ABI_pdfRinnovare il contratto nazionale è un diritto per tutti i lavoratori e lavoratrici della categoria. Per questa ragione, dopo l’interruzione delle trattative, sono partite le assemblee in tutti i luoghi di lavoro, insieme al blocco delle relazioni industriali nei gruppi dal 29 dicembre, e prevediamo lo sciopero generale del settore a fine gennaio, con l’obiettivo di rimuovere le pregiudiziali che hanno portato alla rottura del tavolo, ristabilire la pari dignità tra le parti e conquistare così il rinnovo del contratto nazionale di lavoro”. Così il segretario generale della Fisac Cgil, Agostino Megale, replica alle parole del presidente del Comitato affari sindacali e del lavoro dell’Abi, Alessandro Profumo, a proposito della trattativa interrotta per il rinnovo del contratto nazionale dei bancari (click qui).
Ricordo a Profumo che – prosegue il dirigente sindacale – il contratto nazionale di lavoro è la carta costituzionale delle relazioni industriali nel settore ed è stato capace nella sua storia di produrre grande innovazione, non ultima la grande attenzione rivolta all’occupazione giovanile attraverso la costituzione del fondo per l’occupazione dei giovani. Per questo rinnovarlo è un impegno e un vincolo che riguarda non solo noi ma Abi stessa se ne deve far carico, superando quelle pregiudizi che nei fatti hanno impedito lo svolgimento di un vero negoziato, portando alla rottura. Anche noi – continua il leader della Fisac Cgil – come sindacato abbiamo chiare le difficoltà in cui versa il paese, e anche le prospettive del settore, per questo abbiamo avanzato una piattaforma snella, adeguata all’inflazione reale per tutelare il potere d’acquisto, capace di mettere al centro l’area contrattuale e l’occupazione, insieme ad un progetto di modello di banca al servizio del paese che sin qui i banchieri non hanno mai voluto discutere. È tempo anche per loro di un ‘ravvedimento operoso’”, conclude Megale.

Premio Sociale: fino al 16 gennaio si possono inserire le richieste di rimborso spese figli

spese-figliCome al solito, allo scopo di darne la massima diffusione, vi riportiamo la news aziendale in merito.

La procedura online sarà attiva fino al 16 gennaio per i soli colleghi che non hanno effettuato la scelta di destinazione del residuo.
L’applicativo per l’inserimento delle richieste di rimborso resterà attivo fino al 16 gennaio per tutti coloro che non hanno effettuato, nel periodo compreso tra il 10 ottobre e il 31 ottobre, una nuova e diversa scelta di destinazione del residuo.
Per inserire le richieste di rimborso è necessario accedere alla procedura online POVS2 “Gestione rimborsi 2014” dalla home page Intranet > Naviga > Premio sociale. Le spese devono essere state sostenute nel 2014.
E’ questo l’ultimo periodo utile per inserire le richieste di rimborso delle spese sostenute per i figli.
Tutte quelle che rispettano i requisiti previsti verranno approvate e pagate con i cedolini di gennaio e febbraio.

L’eventuale saldo residuo del conto sociale non utilizzato verrà liquidato (riproporzionato in rapporto a quello previsto in caso di liquidazione in busta paga) sempre con il cedolino di febbraio 2015.
Tutte le pratiche che dopo il 16 gennaio si troveranno ancora nello stato “Inserita” verranno automaticamente respinte e il relativo importo richiesto verrà incluso nel saldo da liquidare.

Nella pagina “Premio sociale – Utilizzo Conto Sociale” della sezione Intranet dedicata, sono sempre pubblicati i documenti “Conto sociale – Modalità di utilizzo” e “Riepilogo regole conto sociale”, da consultare per un corretto inserimento dei dati richiesti.
Per eventuali chiarimenti in merito al Conto sociale aprire un Ticket Web al percorso PERSONALE/INTESAP > PREMIO SOCIALE ACCORDO 6 MAGGIO 2014 e selezionare poi la categoria di proprio interesse.
Per saperne di più
Sezione “Premio sociale – Utilizzo Conto Sociale”

Guida maternità: entro il 31 dicembre si possono chiedere i voucher baby sitting

GUIDA MATERNITALa nostra esperta Claudia Stoppato ha aggiornato la guida maternità, alla luce della pubblicazione della Circolare INPS che vara i voucher baby sitting per il 2014 / 2015.

Le parti variate come sempre sono evidenziate in giallo in questo modo e Claudia è a vostra disposizione per consulenze e approfondimenti.

CLICK QUI PER ACCEDERE ALLA GUIDA

 

Un primo check sul circolo ALI a un anno dal varo

ALII rappresentanti FISAC nel Comitato Nazionale e nei vari Comitati Territoriali del Circolo Ricreativo ALI e il Segretario Generale della FISAC di Gruppo si sono riuniti il 3 dicembre scorso a Milano per fare il punto della situazione a ormai un anno dalla partenza, tra promesse e realtà, anche per avanzare soluzioni possibili alle criticità ancora esistenti a tutti i livelli, nonostante molti miglioramenti rispetto all’avvio. La strada percorsa in quasi un anno di attività è tanta, anche se molti risultati sono arrivati tardi e tante ancora sono le difficoltà.

CLICK QUI PER TUTTI I DETTAGLI: DALLA COMUNICAZIONE AL SITO INTERNET, DALLE CONVENZIONI AI SERVIZI ALLA PERSONA

 

Novità su quando devono essere giustificate le ferie

GUIDA FERIEDa questo mese le ferie vanno imputate su Intesap entro il mese di fruizione. Allo scopo di darne la massima diffusione, come di consueto pubblichiamo un estratto della news aziendale in merito. Con l’occasione vi ricordiamo anche che per approfondimenti e consulenze potete consultare la nostra guida (CLICK QUI)

Da oggi 15 dicembre il giustificativo di assenza per ferie dovrà essere rigorosamente imputato entro il mese di fruizione, utilizzando come di consueto il sistema informativo delle presenze-assenze su Intesap (segreteria online o portale delle presenze–assenze). Pertanto le ferie del mese di dicembre dovranno essere imputate prima della loro effettiva fruizione, entro il 31 dicembre 2014.
Inoltre occorre regolarizzare nel sistema le ferie fruite nel 2014 ma non ancora giustificate, ricordando che è comunque necessario giustificare tutte le assenze entro la fine del mese di competenza.

Per il rispetto delle regole in materia, i responsabili e i delegati dovranno pertanto verificare la corretta imputazione dei loro collaboratori.
Queste indicazioni derivano dall’Autorità Bancaria Europea (EBA) che ha stabilito tempistiche più stringenti per la produzione dei flussi segnaletici e che produrranno i loro effetti già sulle scadenze previste per la chiusura del bilancio consolidato del Gruppo e dei bilanci d’esercizio delle società al 31 dicembre 2014.

LAVORO FLESSIBILE: AVVIO A MARZO DELLA SPERIMENTAZIONE

LAVORO FLESSIBILENell’incontro di ieri è stato raggiunto, dopo una fase di elaborazione nell’ambito del Comitato Welfare, l’accordo sulla sperimentazione del “lavoro flessibile”, che partirà indicativamente a marzo 2015 e proseguirà per tutto il 2015.
Possono partecipare alla sperimentazione i colleghi a tempo indeterminato con almeno tre anni di anzianità, anche a part time, di strutture centrali e di rete che sono in corso di individuazione.

Il “lavoro flessibile” è la possibilità di svolgere la prestazione lavorativa, fermo restando il proprio orario di lavoro individuale, in un luogo diverso da quello di assegnazione: da casa, da altri uffici/locali dell’azienda (hub aziendali), presso il cliente.
Il “lavoro flessibile” diventa uno strumento che agevola l’equilibrio tra le esigenze personali dei colleghi e le esigenze organizzative aziendali, in un rapporto di reciproca fiducia.
L’adesione al “lavoro flessibile” da casa e da hub aziendale è volontaria, ed è consentita la revoca reciproca.

CLICK QUI PER IL VOLANTINO CON TUTTI I DETTAGLI

CLICK QUI PER IL TESTO DELL’ACCORDO

sciopero generale

Sciopero generale del 12 dicembre: richieste e modalità

sciopero generaleChiediamo al Governo, piuttosto che perdersi nella polemica, di riflettere e di dare risposte vere ai problemi dei lavoratori, dei pensionati e dei giovani in cerca di lavoro, dei tanti cittadini precari. Chiediamo di riprendere un vero percorso democratico. 

Chiediamo alle Imprese di fare responsabilmente la propria parte, privilegiando innovazione e ricerca, qualità dei servizi, occupazione, buona occupazione piuttosto che la spasmodica, quando non esclusiva, ricerca del profitto, attraverso la compressione del lavoro e dei suoi diritti.

Non è riducendo i diritti e i salari che l’economia si riprenderà. Non è negando o disapplicando i contratti collettivi di lavoro, pretendendo drastici ridimensionamenti di diritti, tutele e salari dei lavoratori che il Paese si riprenderà. Noi lo sappiamo!

Le lavoratrici e i lavoratori del settore vivono da anni in prima persona gli effetti della crisi, delle perenni ristrutturazioni, della ricerca da parte delle Aziende di comprimere i diritti e recuperare discrezionalità.

Anche per questo Venerdì 12 dicembre 2014 parteciperemo allo Sciopero generale.

Lavoriamo per unire. Lavoriamo per cambiare. Scioperiamo perché così non va!

CLICK QUI PER IL COMUNICATO CON TUTTI I DETTAGLI E LE MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

 

Le Ex festività per il 2015 sono 5

GUIDA FERIELa nostra esperta Claudia Stoppato ha aggiornato la Guida a Ferie, Ex Festività, Festività civili cadenti di domenica, PCR, inserendo il dettaglio delle ex festività previste per il 2015 che sono:

  • 19 marzo – San Giuseppe;
  • 14 maggio – Ascensione;
  • 4 giugno – Corpus Domini;
  • 29 giugno – SS. Pietro e Paolo (esclusa la piazza di Roma)
  •  4 novembre – Unità Nazionale.

Come sempre le variazioni all’interno della guida sono evidenziate in giallo in questo modo e Claudia è a vostra disposizione per approfondimenti e consulenze personalizzate.

CLICK QUI PER CONSULTARE LA GUIDA

 

Aggiornamento guida Operatività di sportello

OPERATIVITA' DI SPORTELLOLa nostra esperta Marta Vivacqua ha aggiornato la guida all’Operatività di sportello. In particolare ha ripreso le normative in merito alla nuova banconota da 10€, le modalità per il cambio assegni attraverso MTA evoluto, la revisione periodica del profilo di rischio di riciclaggio e ha inserito il rimando alla specifica guida all’indennità di rischio.

Come sempre le variazioni sono evidenziate in giallo in questo modo e Marta è a vostra disposizione per approfondimenti e consulenze personalizzate.

CLICK QUI PER ACCEDERE ALLA GUIDA

Sviluppo del Piano di Impresa incontro con il C.O.O.

2014-12-05_221427Oggi si è svolto l’incontro con l’Azienda alla presenza del Chief  Operating Officer sullo sviluppo del Piano d’Impresa 2014-2017.

Nell’ambito della riunione sono stati discussi i seguenti argomenti:

  • Capital Light Bank;
  • Divisione Private Banking;
  • Nuovo modello operativo;
  • Banca 5;
  • Piano Multicanalità Integrata;
  • Nuova attività di intermediazione/consulenza immobiliare…..

CLICK QUI PER TUTTI I DETTAGLI