I vantaggi dell’offerta aziendale collegata al “Nuovo pacchetto condizioni agevolate”

Vi ricordiamo che ad aprile è partita  la nuova offerta “Intesa Sanpaolo per noi” destinata a colleghi, ex-colleghi in pensione e familiari, e accessibili nell’area Persona.

L’offerta è destinata unicamente ai colleghi che hanno aderito al “Nuovo pacchetto condizioni agevolate”. Vi ricordiamo che è sempre possibile aderire al “Nuovo Pacchetto” mediante la compilazione del “Modulo adesione tardiva

Le novità per i colleghi e gli ex-colleghi in pensione si aggiungono alle attuali condizioni agevolate, e riguardano i mutui per finalità diverse da quelle già previste dall’attuale normativa (ad esempio per l’acquisto della seconda casa, anche nello stesso Comune di residenza della prima), le carte prepagate (fino a 3 carte Flash nominative gratuite) e i prestiti ordinari e straordinari agevolati (aumento del plafond da 30 a 50 mila euro, oltre a una nuova causale, le spese per adozione, per i prestiti straordinari). Inolttre è stata prevista l’estensione della surroga ai mutui accesi per acquisto, ristrutturazione o costruzione di un immobile non di residenza del dipendente e del suo nucleo familiare e XME Salvadanaio, il nuovo servizio abbinato al conto corrente che consente di mettere da parte piccole somme di denaro grazie ad accontamenti “a impulso” periodici o automatici.

Inoltre, per i familiari, parte una nuova e specifica offerta su: XME Conto, Mutuo Domus per acquisto/surroga su prima e seconda casa, Per Te Prestito Facile, Per Te Prestito Exclusive e prodotti di investimento.
L’offerta ai familiari è destinata a:
– coniuge/convivente di fatto e familiari in linea retta (nonni, genitori, figli, nipoti – figli di figli)
– familiari in linea collaterale (fratelli, sorelle, nipoti – figli dei fratelli)
dei colleghi ed ex colleghi in pensione che hanno aderito al Nuovo Pacchetto

Con l’occasione vi ricordiamno anche che per tutte le questioni collegate a condizioni e finanziamenti agevolati potete consultare la  GUIDA CONDIZIONI AGEVOLATE E FINANZIAMENTI 

Print Friendly, PDF & Email

Lo sai che tramite il Circolo ALI puoi ottenere un buono di 100€ se hai avuto un figlio nel 2017?

BONUS CICOGNA!

Il circolo ALI offre, in via straordinaria, a tutte le famiglie dei Soci a cui nel corso del 2017 è nato un bimbo, un buono spesa del valore di 100 € utilizzabile su AMICA FARMACIA.

Possono chiedere il buono spesa anche i soci con figli adottivi o in affidamento preadottivo di età non superiore ai 12 anni, entrati in famiglia dal 1° gennaio 2017.

Il buono viene riconosciuto a condizione che i bambini siano regolarmente iscritti come Soci familiari.

Nel caso in cui entrambi i genitori siano iscritti come Soci ordinari, sarà erogato un solo buono.

INSERISCI LA RICHIESTA  ONLINE cliccando su “Aderisci all’iniziativa“: le domande possono essere inserite sino al 31 dicembre 2017.

Ti verrà chiesto di:

  • selezionare il nominativo di tua/o figlia/o
  • confermare l’invio della domanda on line, che viene presa in carico dalla Segreteria Tecnica. Se ti accorgi di aver commesso un errore, collegandoti al cruscotto Socio, hai tempo per annullare la pratica sino alla conferma da parte della Segreteria. Una volta annullato l’inserimento, la pratica viene automaticamente cancellata e puoi procedere ad inserirla correttamente.

Riceverai una mail dalla Segreteria Tecnica con la conferma dell’avvenuta validazione della tua richiesta (ovvero con le motivazioni del mancato accoglimento) e successivamente riceverai una mail dalla casella di posta no_reply@dgtcommerce.com con un codice che potrai utilizzare sul sito di Amica Farmacia.

I buoni sono spendibili per un importo minimo pari al loro valore e in un’unica soluzione, non sono quindi gestiti eventuali crediti. La spedizione è gratuita.

RICHIEDI IL BUONO cliccando il tasto ‘Aderisci all’iniziativa’
Aderisci all’iniziativa

Print Friendly, PDF & Email

NEWS BUSTA PAGA LUGLIO

Qui di seguito un estratto delle novità in busta paga di luglio, con i rimandi alle nostre guide specifiche relative ai vari argomenti.
Vi ricordiamo inoltre che per approfondire le tematiche della busta paga nel suo complesso potete consultare la nostra GUIDA ALLA BUSTA PAGA

Liquidazione delle risultanze relative al modello 730
Con il cedolino di luglio sono state liquidate le risultanze delle dichiarazioni dei redditi mod. 730/2017 presentate tramite CAF, professionisti abilitati o direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate utilizzando il modello precompilato; vengono erogati o trattenuti gli importi indicati nel prospetto di liquidazione.
Sono state elaborate tutte le dichiarazioni pervenute ad Amministrazione del Personale da parte dell’Agenzia delle Entrate entro il giorno 17 luglio u.s.
Si segnala che, nel caso in cui la retribuzione di competenza del mese di luglio non risulti sufficiente per trattenere l’intero importo dovuto, sia relativamente al pagamento in unica soluzione che al pagamento rateale, la parte residua sarà trattenuta dalla retribuzione erogata nel mese successivo e, in presenza di ulteriore incapienza, dalle retribuzioni dei successivi mesi del 2017.
Il pagamento differito comporta l’applicazione dell’interesse in ragione dello 0,40% mensile, trattenuto anch’esso dalla retribuzione e versato in aggiunta alle somme cui afferisce.
I colleghi che hanno scelto di rateizzare il conguaglio “da trattenere” (rigo 161 del 730-3 Prospetto di liquidazione) originato dalla contemporanea presenza di importi a credito ed a debito troveranno le voci dei tributi esposte sul cedolino con modalità tale che   la somma algebrica delle voci stesse sia uguale, mese per mese, all’importo del conguaglio “da trattenere” diviso per il numero di rate prescelto.
Le operazioni di liquidazione proseguiranno anche nei prossimi mesi e fino alla chiusura degli stipendi di dicembre.

Modello 730 – rimborsi superiori a euro 4.000 e controlli preventivi effettuati dall’Agenzia delle Entrate
Nel caso di presentazione del modello 730, con modifiche rispetto alla dichiarazione precompilata che incidono sulla determinazione del reddito o dell’imposta e che presentano elementi di incoerenza  rispetto ai criteri pubblicati con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate oppure determinano un rimborso di importo superiore a 4.000 euro, l’Agenzia delle Entrate può effettuare controlli preventivi, in via automatizzata o mediante verifica della documentazione giustificativa, entro quattro mesi dal termine previsto per la trasmissione della dichiarazione ovvero dalla data della trasmissione, se questa è successiva a detto termine.
Il rimborso che risulterà spettante al termine delle operazioni di controllo preventivo verrà direttamente erogato da parte dell’Agenzia delle Entrate stessa.


Assegno per il nucleo familiare – ANF
Sono state evase tutte le domande pervenute corrette relative al periodo precedente (fino al 30/06/2017) e sono iniziate le liquidazioni degli ANF periodo 07/2017 – 06/2018 per le prime pratiche trasmesse in modalità digitale, complete di documentazione scansionata a supporto.
Le pratiche incomplete vengono sospese on line con indicazione sull’applicativo Intesap della motivazione, al fine della loro regolarizzazione. Per l’ottenimento del diritto, i colleghi dovranno ritrasmettere via web il file dell’intera domanda di riconoscimento ANF perfezionata.
Verranno esaminate prioritariamente le domande relative al periodo ANF attualmente in corso di validità e, successivamente, quelle trasmesse relative ai periodi pregressi.
La liquidazione delle domande proseguirà per tutti i prossimi mesi.

Per approfondire in generale le questioni relative agli assegni familiari, potete consultare anche la GUIDA ASSEGNI FAMILIARI.

Print Friendly, PDF & Email

Aggiornamento Guida Previdenza Generale

Il nostro Esperto Giampiero Reccagni ha aggiornato la Guida alla Previdenza Generale.

Le modifiche riguardano l’adeguamento delle tabelle dei requisiti richiesti per la Pensione di vecchiaia e la Pensione anticipata sulla base delle stime dell’ultimo scenario demografico Istat

Come sempre le parti variate sono evidenziate in giallo in questo modo  e Giampiero è a vostra disposizione per chiarimenti e consulenze.

CLICK QUI PER ACCEDERE ALLA GUIDA

 

Print Friendly, PDF & Email