Banca CRFirenze: pressioni o im…pressioni?

pressioni o impressioni?Incontro annuale della Direzione Regionale Toscana Umbria Lazio Sardegna

LE PRESSIONI?

…PER L’AZIENDA SONO SOLO IMPRESSIONI COMMERCIALI…

Martedì 22 marzo 2016 si è tenuto a Roma l’incontro della Direzione Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna.

Il Direttore generale Monceri ha illustrato la situazione economica e gli obiettivi raggiunti nel 2015, in cui i collocamenti, gli impieghi, in particolare i mutui, e le nuove acquisizioni, hanno raggiunto livelli importanti in tutti i segmenti. Per il 2016 prevede segnali di miglioramento, nonostante la turbolenza dei mercati che ha determinato un gennaio negativo e un febbraio lento dal punto di vista del conto economico.

Si sono poi succeduti i tre Direttori Commerciali nell’illustrazione dell’andamento e nella declinazione delle aspettative aziendali dei segmenti di loro competenza. Hanno riconosciuto l’impegno profuso dalle lavoratrici e dai lavoratori, in particolare al lavoro svolto per il progetto Banca 5, e sottolineato la necessità di un coinvolgimento estensivo di tutti i colleghi al raggiungimento degli obiettivi.

Il responsabile del Personale, Sartori, ha evidenziato i meriti dell’azienda riguardo al processo di innovazione tecnologica, in particolare sull’importanza del processo di dematerializzazione a maggior tutela dei colleghi quale elemento di certezza nella relazione con la clientela, e al nuovo layout di filiale che danno una immagine di banca evoluta.

Il dato più evidente è la totale distonia tra le positive percezioni dell’azienda e l’evidente deterioramento del clima lavorativo.

 click qui per i dettagli

Print Friendly, PDF & Email

Commenta