Tutti gli articoli di crfirenze

elezioni fondo di previdenza crfirenze

Elezioni fondo di previdenza crfELEZIONI FONDO

di PREVIDENZA ex-ESONERATO

Dal prossimo 20 febbraio i colleghi assunti in Banca CR Firenze entro il 31/12/1990 saranno chiamati a eleggere i propri rappresentanti nel CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE del Fondo di Previdenza ex Esonerato e al relativo CONSIGLIO DI VIGILANZA.Le scriventi OO.SS., unitariamente, propongono le seguenti candidature :GIANNI DANTI candidato alla carica di Amministratore quale rappresentante degli iscritti in servizio.ROBERTO BONINSEGNIcandidato alla carica di Sindaco revisore.I colleghi proposti – entrambi in servizio – sono in possesso dei requisiti di onorabilità e professionalità previsti dal D.M. 79/2007.

Gli organi amministrativi del Fondo hanno bisogno di professionisti dotati delle competenze necessarie a gestirne la complessa realtà con equilibrio e spirito di servizio facendo sì che non si corra il rischio che possano ripetersi quegli sgradevoli, inqualificabili e pretestuosi episodi di forte litigiosità all’interno del Consiglio di Amministrazione che in passato ne hanno impedito un corretto funzionamento fino a provocarne il commissariamento da parte dell’Organo di Vigilanza – Covip.

Oggi, quello che è bene scongiurare è il pericolo che possano ripetersi azioni portate avanti con la sola finalità di minare la stabilità del Fondo ed esporlo al rischio di un nuovo commissariamento.

CLICK QUI PER I DETTAGLI

Il rispetto delle normative è la priorità assoluta

il rispetto delle normative Rivolgiamo pertanto alle colleghe e ai colleghi questo nostro ennesimo richiamo a un rigoroso rispetto delle normative, che è sempre dovuto, ma lo è tanto più in questo particolare momento.

Dimostriamo all’Azienda cosa significa poter contare su dipendenti che non solo conoscono le regole, ma le sanno applicare a cominciare dall’osservanza dell’orario di lavoro (PAUSA PRANZO COMPRESA!) e di tutte le norme di legge, regolamentari, di contratto e disposizioni interne.

Questo è quello che ci viene richiesto, questo è quello per cui siamo remunerati, questa è la nostra prima, e forse più importante, tutela da possibili conseguenze civili, penali e disciplinari.

click qui per i dettagli

25 novembre 2013

25 novembre 2013La violenza si nutre del silenzio, il silenzio di chi la subisce e il silenzio di chi non sente non vede non aiuta: per questo ne vogliamo parlare anche nei luoghi di lavoro. Talvolta può bastare un semplice gesto e una sola parola per indicare la strada più giusta e far sentire le persone meno sole. Isoliamo e condanniamo gli episodi di violenza anche verbale e facciamo sì che gli uomini maltrattanti capiscano le proprie responsabilità e chiedano aiuto alle strutture sanitarie preposte.

Manifestiamo la nostra volontà di ricordare  le tante donne vittime di violenza, i loro volti e i loro nomi ,perché i loro posti vuoti siano gli ultimi di una lunga catena di sangue.

Facciamolo in un modo che sia “visibile”:

Il giorno 25 porta con te un piccolo nastro rosso, appendi al balcone all’auto al motorino alla bicicletta un pezzo di stoffa rossa e invita gli altri a fare lo stesso! Sarà un piccolo grande gesto di civiltà e di aiuto, e soprattutto parla con chi ti sta accanto anche al lavoro di questo dramma

click qui per i dettagli

Caricentro: facciamo chiarezza!

Caricentro: facciamo chiarezza!Riteniamo doveroso esprimerci in merito a quanto divulgato da Caricentro, circolo ricreativo dei dipendenti di Banca Crfirenze, a motivazione della sua non confluenza nell’Associazione Culturale Ricreativa e Sportiva dei Dipendenti di Gruppo Intesasanpaolo (denominata A.L.I., Associazione Lavoratori Intesasanpaolo) che dal primo gennaio sarà circolo unico di tutto il Gruppo.

Caricentro: occorre fare chiarezza!